Un martedì tra i libri

“Two is megli’che one”, recitava un giovane Stefano Accorsi in un famoso spot pubblicitario. E la Croce Verde P.A. Lucca, lo prende alla lettera, con un doppio evento da non perdere: martedì 21 gennaio, alle ore 16:30, presso la sede centrale dell’associazione  verrà infatti aperta al pubblico la biblioteca e, per l’occasione, interverranno i proff. Giulio Giorello e Giuseppe Sabella, che presenteranno il loro libro Società aperta e lavoro. La rappresentanza tra ecocrisi e intelligenza artificiale (Cantagalli, 2019).

L’iniziativa è stata presentata proprio nei locali biblioteca della Croce Verde P.A. Lucca, che contiene un totale di 20mila volumi donati, tra i quali libri rari e di difficile reperibilità, in parte già catalogati e presenti nei sistemi interbibliotecari non soltanto locali, ma addirittura nazionali e internazionali. In un territorio densamente abitato come quello del quartiere Arancio, potrà caratterizzarsi quale opportunità di approfondimento, studio e ritrovo per la popolazione.

La presentazione del libro dei proff. Giorello e Sabella, inoltre, vedrà i due autori affrontare temi di estrema attualità e di indubbio fascino quali le nuove forme di lavoro, l’intelligenza artificiale, le sfide ambientali e nuovi strumenti e concezioni di rappresentanza.

L’incontro si inserisce nel solco della tradizionale organizzazione di eventi culturali da parte dell’associazione, che ha visto relatori di fama internazionale quali Elena Cattaneo, Telmo Pievani, Gianmichele Ratto, Edoardo Boncinelli e lo stesso Giulio Giorello (questi ultimi due, in virtù del loro importante coinvolgimento, sono stati nominati Soci onorari della Croce Verde P.A. Lucca). Tutto questo in ossequio ai valori fondanti dell’associazione, impegnata anche a favorire la crescita intellettuale e relazionale della popolazione.

PARLANO DI NOI SU:

GIULIO GIORELLO: laureato in Filosofia e Matematica, epistemologo, titolare della cattedra di Filosofia della scienza presso l’Università degli Studi di Milano, dirige la collana Scienza e idee per l’editore Raffaello Cortina. Collabora alle pagine culturali del Corriere della Sera. È stato inoltre Presidente della SILFS (Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza). Il punto centrale delle sue riflessioni è l’intreccio tra crescita della scienza e libertà intellettuale e civile; tra i suoi ultimi lavori si annoverano Errore, 2019; La danza della parola. L’ironia come arma civile per combattere schemi e dogmatismi, 2019; L’etica del ribelle. Intervista su scienza e rivoluzione, 2017.

GIUSEPPE SABELLA: Direttore esecutivo di THINK-IN e research fellow della Donald Lynch Foundation (North Carolina, USA), è esperto di industria 4.0 e coordinatore del progetto Think-industry4.0. Ha collaborato e collabora con diverse testate tra cui Il Sole 24Ore, Il sussidiario e Start Magazine. È spesso ospite di TGCom24 in veste di commentatore economico. È autore di diversi saggi sui temi dell’industria e del lavoro; tra i suoi ultimi lavori L’altra storia del sindacato. Dal secondo dopoguerra agli anni di Industry 4.0, 2018; Rivoluzione Metalmeccanica. Dal caso Fiat al rinnovo unitario del contratto nazionale, 2017. Ha pubblicato inoltre, Il Vangelo del lavoro. Etica e persona nel magistero sociale di San Giovanni Paolo II, 2016.